bagno con lavanderia
Bagno ristrutturazione

Vuoi un bagno lavanderia? Ecco come arredarlo

  • 6 luglio 2016

Nessuna casa può fare a meno di uno spazio lavanderia in cui riporre i panni sporchi e organizzare bucato e asciugatura. Ma la dimensione sempre più piccola degli spazi nelle case di città obbliga a trovare soluzioni progettuali che includano la lavatrice nel bagno ma con una nuova attenzione all’estetica complessiva della stanza. Ecco perché le lavanderie a scomparsa sono la nuova tendenza per la casa.

Purtroppo capita spesso che non ci si pensi se non a lavori finiti oppure dopo aver già acquistato tutti i componenti dell’arredo bagno. Per risolvere questa problematica in qualità di rivenditori Ideagroup a Palermo e Termini Imerese, possiamo mostrarti la fantastica lavanderia Spazio Time.

bagno-lavanderia-ideagroup-palermo

Se desideri avere un bagno elegante ma sei obbligato a collocarci anche la lavatrice e l’asciugatrice puoi scegliere tra tante opzioni che ti permettono di ottimizzare gli spazi e unire stile e funzionalità.

In pratica puoi avere un bagno di design, con mobili e pensili moderni, ma con la comodità di poterci inserire anche i prodotti per il bucato, il cesto per la biancheria molto altro. Con comode ante puoi nascondere tutto e puoi anche scegliere il lavatoio a scomparsa, che si crea aggiungendo una pratica tavoletta rimovibile al lavabo.

lavanderia-lavatoio-a-scomparsa-tavoletta-rimovibile-spazio-time-ideagroup-weblog

Per chi invece vuole inserire lavatrice e asciugatrice ma non è interessato alle ante richiudibili, le soluzioni sono tantissime. Si passa infatti da mobili già strutturati per ospitare anche l’asciugatrice a soluzioni anche piccole per chi deve proprio stare attento al singolo centimetro di occupazione del bagno.

spazio-time-lavanderia-ideagroup-cersaie-2015

Ti piacerebbe vedere la soluzione più adatta al bagno di casa tua? Vieni nelle nostre sale mostra di Palermo e Termini Imerese per valutare assieme ai nostri esperti di arredo bagno come ottimizzare ogni cm e avere una lavanderia degna delle più belle riviste d’arredo!

Author Info