Casa Porte e finestre ristrutturazione

Stai scegliendo le porte per la tua casa? Segui i nostri utili consigli

  • 29 marzo 2017

Le porte interne sono elementi indispensabili in una casa: separano e uniscono gli ambienti, ma possono anche diventare significativi elementi d’arredo. Esistono diverse tipologie di porte adattabili ad ogni esigenza di stile e di spazio. Scegliere quelle giuste tuttavia pone spesso molti dubbi perché si sa che sarà una scelta che deve durare nel tempo. Come orientarsi al meglio quindi tra differenti modelli, finiture e tipologie di apertura per le porte da interni?

ECCO TUTTO QUELLO CHE DEVI SAPERE SULLE PORTE DI CASA

La nostra esperienza come rivenditori Garofoli e Gidea ci permette di essere sempre aggiornati su tutte le novità e di fornire ai nostri clienti soluzioni innovative e di design per ogni porta di casa. Ecco perché abbiamo chiesto ai nostri esperti degli show-room di Palermo e Termini Imerese di elencarci le principali caratteristiche nella scelta di una porta in modo da farti capire cosa può essere più adatto per la tua casa.

TIPOLOGIE DI APERTURA 

La modalità di apertura è una caratteristica molto importante nella scelta della porta. La giusta combinazione di stile e funzionalità consente infatti di vivere al meglio ogni spazio della casa o dell’ufficio.

PORTA A BATTENTE: la tipologia di apertura più classica e tradizionale. La porta ruota attorno a delle cerniere che possono essere visibili o a scomparsa. Solitamente ha un costo minore rispetto alle altre tipologie di porte.

PORTA SCORREVOLE INTERNA: garantisce il massimo risultato nel salvare spazio ma necessita un muro senza pilastri o canne fumarie per poter inserire un controtelaio scatolare.

PORTA SCORREVOLI ESTERNA: non richiede lavori di muratura ed è molto decorativa perché l’anta scorre su binari o parallela al muro.

PORTA A LIBRO: nelle porte a libro il pannello è suddiviso in sezioni che si possono impacchettare per guadagnare spazio importante. Ideale per ripostigli e spazi molto piccoli.

PORTA FILOMURO BIVERSO: un brevetto di porta inventato da Garofoli e ideale per chi vuole poter aprire la porta sia a spingere che a tirare.

PORTA ROTOTRASLANTE: una soluzione Garofoli e Gidea molto interessante, che fa guadagnare il 50% di spazio. L’anta gira su se stessa e trasla a spinta su entrambi i fronti di apertura grazie a un perno. Eccone un esempio: bellissima, vero?

Garofoli_Gidea_porta_stilia_rototraslante

LE MISURE 

Le dimensioni standard di una porta da interni sono dagli 80 ai 100 cm in larghezza per 200 o 210 cm in altezza. Per sgabuzzini e ripostigli si può anche scegliere una porta con larghezza minore (fino a 60 cm). Durante i lavori di ristrutturazione di una casa, si può anche decidere di optare per aperture più ampie scegliendo porte con larghezza speciale: si tratta di prodotti personalizzati e molto scenografici, con misure fuori standard e per questo più costose. A proposito di altezze, il trend del momento sono le porte a tutta altezza, quelle cioé che arrivano a toccare il soffitto permettendo un maggior passaggio di luce. Questa tipologia di porte è l’ideale per slanciare un ambiente e creare un effetto visivo sensazionale.

Garofoli_porta_rasoparete_Filomuro.2_Palermo

I MATERIALI

Altra caratteristica fondamentale nella scelta di una porta sono i materiali e le finiture: le varietà  possibili sono innumerevoli, ma devono ovviamente adattarsi agli arredi della casa e ai pavimenti. Il consiglio infatti è di scegliere sempre prima i pavimenti e i rivestimenti e solo in seguito le porte in modo da creare armonia nei propri ambienti. Quali sono i principali materiali per le porte?

PORTE IN LEGNO MASSICCIO: il legno è un materiale resistente e duraturo, una scelta di pregio il cui fascino aumenta nel tempo.

PORTE IN VETRO: la soluzione ideale per chi vuole separare gli ambienti senza dividerli. Regala luminosità, si può personalizzare nelle dimensioni, nel colore e nei decori.

PORTE IN LAMINATO: il laminato è resistente all’usura e all’umidità, è facile da pulire e non si altera nel tempo. Materiale adatto in quelle situazioni in cui si prevede che le porte vengano utilizzate spesso e da un pubblico molto vario.

PORTE LACCATE: anche queste facilissime da pulire, danno un gusto moderno alla casa grazie alla vastissima varietà di colori.

garofoli-gidea-porte-laccate

Vuoi approfondire la conoscenza di tutte le tipologie di porta?

Richiedi un appuntamento nelle nostre sale mostra di Palermo e Termini Imerese:

091306715 – 0918115455

Author Info

Alessandra Cascino